It is currently Sat 19/Aug/2017 23:26


Post a new topicPost a reply Page 1 of 1   [ 14 posts ]
Author Message
 Post subject: Alcuni dubbi.
PostPosted: Thu 06/Mar/2014 22:28 
User avatar

Joined: Thu 06/Mar/2014 20:03
Posts: 7
Salve ragazzi!
E' da circa 3 mesi che mi sto interessando al rastafarianesimo, ho già il kebra(non ancora finito) ma ho dei dubbi.
Allora, io non sono rasta ma sto cercando di capire quale sia la vera religione e quella rasta sembra essere quella migliore.
Non mi sono interessato di rastafari solo perchè si fuma l'erba ma perchè ha dei principi giusti e splenditi che rispecchiano la mia personalità.
Quindi ho 4 domande ai rastafariani:
1)Ho letto sul kebra(nei comandamenti) che fornicare e disapprovato da dio, ho sbagliato a capire o è proprio così?
2) come si comporta un rasta davanti ad una donna impura per le mestruazioni?
3) So che la canapa cura il cancro e innumerevoli malattie e ti fa migliorare il corpo, quello che non sono sicuro è:
La marijuana rende alla mente delle persone che ne fanno uso dei deficit? Potete darmi delle vostre testimonianze?
4)Avete avuto qualche messaggio divino dopo aver fumato?

Spero chiarirete i miei dubbi :)


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: Alcuni dubbi.
PostPosted: Sun 09/Mar/2014 23:55 

Joined: Thu 30/Jan/2014 0:10
Posts: 19
Selam fratello,

1) Ovviamente la fornicazione, intesa come adulterio e perversione sessuale, contravviene al 6° comandamento del Sinai ed è rifiutata dai Rasta.
2) La donna che contrae impurità esteriore, come tutto ciò che trasmette impurità esteriore, quindi anche l'uomo dopo il rapporto sessuale, ad esempio, deve essere gestito con cautela e si consiglia l'astensione dal contatto e dall'esposizione pubblica. Ma allo stesso tempo, considerando che viviamo in un sistema pagano, abbiamo ricevuto dai padri la libertà di gestire le regole di impurità esteriore secondo una logica più elastica di necessità pratica, e dunque non siamo costretti a nulla di tutto ciò rigidamente, nel momento in cui però abbiamo piena coscienza dei principi morali più alti della fede e del senso dell'igiene e della pulizia, che i precetti di Mosè ci aiutano a custodire.
3) Se cura la sclerosi multipla, qualche effetto benefico sulla mente ce l'ha evidentemente. D'altronde, è universalmente benefica, ed è ormai universalmente riconosciuto. Per i Rasta, già da secoli prima delle loro analisi al microscopio, la Canapa è "La Cura delle Nazioni".
4)La Ganjah è utilizzata per aprire lo spirito in tutte le culture religiose africane e orientali. Non bisogna banalizzare quest'esperienza, nè mitizzarla eccessivamente. Bisogna utilizzare le cose con coscienza ed equilibrio, seguendo le leggi della tradizione e del Re, nel rispetto della disciplina della mente. In questa ottica tutte le erbe naturali risulteranno utili, così come è scritto nella Bibbia, e particolarmente l'erba che pare più utile di tutte.

Benedizioni


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: Alcuni dubbi.
PostPosted: Mon 10/Mar/2014 15:34 
User avatar

Joined: Thu 06/Mar/2014 20:03
Posts: 7
TekleSelassie wrote:
Selam fratello,

1) Ovviamente la fornicazione, intesa come adulterio e perversione sessuale, contravviene al 6° comandamento del Sinai ed è rifiutata dai Rasta.
2) La donna che contrae impurità esteriore, come tutto ciò che trasmette impurità esteriore, quindi anche l'uomo dopo il rapporto sessuale, ad esempio, deve essere gestito con cautela e si consiglia l'astensione dal contatto e dall'esposizione pubblica. Ma allo stesso tempo, considerando che viviamo in un sistema pagano, abbiamo ricevuto dai padri la libertà di gestire le regole di impurità esteriore secondo una logica più elastica di necessità pratica, e dunque non siamo costretti a nulla di tutto ciò rigidamente, nel momento in cui però abbiamo piena coscienza dei principi morali più alti della fede e del senso dell'igiene e della pulizia, che i precetti di Mosè ci aiutano a custodire.
3) Se cura la sclerosi multipla, qualche effetto benefico sulla mente ce l'ha evidentemente. D'altronde, è universalmente benefica, ed è ormai universalmente riconosciuto. Per i Rasta, già da secoli prima delle loro analisi al microscopio, la Canapa è "La Cura delle Nazioni".
4)La Ganjah è utilizzata per aprire lo spirito in tutte le culture religiose africane e orientali. Non bisogna banalizzare quest'esperienza, nè mitizzarla eccessivamente. Bisogna utilizzare le cose con coscienza ed equilibrio, seguendo le leggi della tradizione e del Re, nel rispetto della disciplina della mente. In questa ottica tutte le erbe naturali risulteranno utili, così come è scritto nella Bibbia, e particolarmente l'erba che pare più utile di tutte.

Benedizioni



1)Io intendevo fornicare come avere rapporti sessuale prima del matrimonio, si può fare o è vietato?
Per perversioni sessuali si intende anche il sesso orale?(scusate la chiarezza ma voglio chiarire)
3) Conosco bene che la canapa è la pianta sacra che cura tutta, ma non mi è chiaro se gli effetti del cervello sono veritieri o solo falsità inventate dai babilonesi..Non credo che se curi la sclerosi multipla ottimizzi il cervello, se uno fuma da tanta, il thc nel suo corpo potrebbe prendere il sopravvento?
4) sto facendo un disparato studio, cercando di capire quale sia la vera religione...Se la canapa fa avere veramente visioni divine posso dire che è la vera religione

scusate tutte le domanda ma devo cercare la retta via e capire quale sia.


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: Alcuni dubbi.
PostPosted: Mon 10/Mar/2014 19:03 

Joined: Thu 30/Jan/2014 0:10
Posts: 19
1) Con fornicazione non si intende il sesso prematrimoniale nella nostra tradizione, ma tutte le attività che infrangano la morale sessuale naturale, e con questo si indica la masturbazione, la dispersione, l'adulterio, la contraccezione e l'omosessualità. L'atto sessuale deve essere praticato soltanto in un contesto matrimoniale, e nell'ambito di un progetto familiare. Il sesso orale è fortemente sconsigliato, anche per ragioni igieniche, sebbene ognuno abbia la libertà di praticare la sua sessualità privata, con il proprio coniuge, senza temere giudizio e nelle forme che più gli aggradano.

2) Ovviamente, così come fa bene a una miriade crescente di funzioni vitali e organi, ha certamente effetti benefici e medicinali anche sulla mente, sul cervello e sull'organismo in genere. Questo ovviamente implica una concezione sacrale e medicinale della pianta, che ci porta ben lontano dallo "sballo" dei giovani occidentali. Quello che viene usato saggiamente non nuoce. Tutto quello che viene usato stupidamente nuoce.

3) Questa pianta è considerata utile per il contatto con il divino in tutte le tradizioni spirituali del mondo: Cristianità Orientale e Africana, Islam Sufi, Induismo ed Estremo Oriente. Una ragione ci sarà, se tutti si trovano d'accordo.


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: Alcuni dubbi.
PostPosted: Mon 10/Mar/2014 20:05 
User avatar

Joined: Thu 06/Mar/2014 20:03
Posts: 7
TekleSelassie wrote:
1) Con fornicazione non si intende il sesso prematrimoniale nella nostra tradizione, ma tutte le attività che infrangano la morale sessuale naturale, e con questo si indica la masturbazione, la dispersione, l'adulterio, la contraccezione e l'omosessualità. L'atto sessuale deve essere praticato soltanto in un contesto matrimoniale, e nell'ambito di un progetto familiare. Il sesso orale è fortemente sconsigliato, anche per ragioni igieniche, sebbene ognuno abbia la libertà di praticare la sua sessualità privata, con il proprio coniuge, senza temere giudizio e nelle forme che più gli aggradano.

2) Ovviamente, così come fa bene a una miriade crescente di funzioni vitali e organi, ha certamente effetti benefici e medicinali anche sulla mente, sul cervello e sull'organismo in genere. Questo ovviamente implica una concezione sacrale e medicinale della pianta, che ci porta ben lontano dallo "sballo" dei giovani occidentali. Quello che viene usato saggiamente non nuoce. Tutto quello che viene usato stupidamente nuoce.

3) Questa pianta è considerata utile per il contatto con il divino in tutte le tradizioni spirituali del mondo: Cristianità Orientale e Africana, Islam Sufi, Induismo ed Estremo Oriente. Una ragione ci sarà, se tutti si trovano d'accordo.


Ok, grazie mille per le tue risposte esaurienti.
Quindi, per quanto riguarda i rapporti sessuali continuo a non capire una cosa..Devono essere fatti appositamente per i figlio o si può disperdere senza fare i figli? Una coppia non sposata che si ama ma non si ha in mente niente sul matrimonio commette impurità facendo sesso prematrimoniale?
Ok, chiarite queste due cose non ho domande al momento se continuando a leggere il kebra ho dei dubbi, chiedo ancora grazie per avermi aiutato a capire.


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: Alcuni dubbi.
PostPosted: Tue 11/Mar/2014 0:20 

Joined: Thu 30/Jan/2014 0:10
Posts: 19
Nell'amore si può giocare, e il Cantico dei Cantici di Salomone testimonia biblicamente la libertà di questo gioco. Ciò che deve essere sempre chiaro è la funzione naturale dell'attività sessuale: la donna è un campo, e l'uomo pianta il seme. Quel campo è uno spazio di libertà per noi, ma abbiamo anche la responsabilità di seminarlo affinché dia frutto e realizzi se stesso in piena giustificazione. La vita sessuale è una responsabilità matrimoniale e genitoriale, questo deve essere sempre ben chiaro.

Ringraziamo Jah fratello, che il Signore ci guidi e custodisca.


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: Alcuni dubbi.
PostPosted: Thu 13/Mar/2014 15:57 
User avatar

Joined: Thu 06/Mar/2014 20:03
Posts: 7
Oggi ho finito il kebra, non ho capito bene una cosa, secondo i rasta quando uno muore dove va a finire?
Quando ritorna cristo cosa gli succede?


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: Alcuni dubbi.
PostPosted: Thu 13/Mar/2014 19:44 

Joined: Thu 30/Jan/2014 0:10
Posts: 19
Studia per bene il sito www.rastafari-regna.com

Lì troverai tutte le informazioni basilari di cui hai bisogno riguardo alla Dottrina.

Blessed Love


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: Alcuni dubbi.
PostPosted: Sat 22/Mar/2014 22:50 
User avatar

Joined: Thu 06/Mar/2014 20:03
Posts: 7
Sto studiando le religione e decidendo quale sia quella migliore.
Cosa ne pensate dei tdg?
sono in confusione tra quale sia la giusta tra quella rasta e quella tdg..
Secondo voi quella dei tdg è una setta? se sì perchè?


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: Alcuni dubbi.
PostPosted: Wed 26/Mar/2014 14:51 

Joined: Thu 30/Jan/2014 0:10
Posts: 19
Il Signore dice: "non siete voi che avete scelto me, ma io ho scelto voi".

Questo è un insegnamento profondo riguardo alle cose dello spirito. La rivelazione non è una mercanzia migliore di un'altra, che scegliamo secondo i nostri gusti e parametri. Piuttosto, è quel potere divino che entra nella nostra vita, e ci guida verso una migliore comprensione dell'Esistenza e di Noi Stessi.

I Rasta non sono interessati a problemi altrui. I Testimoni di Geova sono persone come noi che vivono e crescono, e soltanto Jah sa chi sarà chiamato santo nell'ultimo giorno. Ovviamente, la loro teologia e storia spirituale è ben diversa dalla nostra. Il nostro è un Dio Nero e la nostra una cultura Africana: i Testimoni di Geova sono un fenomeno occidentale e recente, immerso nella cultura e nei modi dell'occidente, mentre la Religione viene dal Sud Oriente ed ha una tradizione millenaria e ininterrotta in Etiopia.

RastafarI non è una Religione, ma una Mistica Vivente, e come tale, non è sottoposta alle rigidità dogmatiche e gerarchiche delle religioni. Noi studiamo ed esaminiamo tutto, e vediamo nella diversità un reale fattore di ricchezza sociale e personale.

Benedizioni e Rispetto per ogni Fede


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: Alcuni dubbi.
PostPosted: Sat 29/Mar/2014 21:43 
User avatar

Joined: Thu 06/Mar/2014 20:03
Posts: 7
Sono confuso sulla figura di Selassie :(
Come può essere dio se ha fatto figli o non conosceva i rasta e ha negato di essere dio? Sono confuso..


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: Alcuni dubbi.
PostPosted: Thu 03/Apr/2014 16:04 

Joined: Wed 23/Oct/2013 19:29
Posts: 9
wyschydog;

Penso che quello che tu debba fare è un'esperienza mistica (o religiosa, chiamala come vuoi) piuttosto che una scelta su quale sia la religione migliore.

Sua Maestà ci ha insegnato che le altre religioni "Sono vie del Dio vivente che non ci è possibile giudicare", cosa ci voleva insegnare con questo il Re dei Re?
Semplicemente che non sta a noi, decidere quale religione è giusta e quale è errata. Dio è libero di manifestarsi in forme diverse a culture diverse in momenti storici diversi.
Questo non significa però che tutte le altre confessioni siano quindi giuste, ne errate.
Dio ci ha presentato la verità nella Bibbia, la quale rende testimonianza del primo e del secondo avvento già nel Vecchio Testamento.
Quello che a mio avviso devi fare, è cercare una "connessione spirituale" tra te e il Re, tra te e Dio.
Leggi la bibbia, medita e prega e vedrai che sarà Lui a Rivelarsi a Te.
Quello che dice Tekle è vero: E' lui che ci ha scelti... devi solo "aprire il tuo occhio interno" e vedere tutto quello che l'occhio umano non vede.

Un grande abbraccio, e benvenuto :)

P.s: Io sono in I&I da meno di un'anno ;)


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: Alcuni dubbi.
PostPosted: Thu 03/Apr/2014 16:06 

Joined: Wed 23/Oct/2013 19:29
Posts: 9
wyschydog wrote:
Sono confuso sulla figura di Selassie :(
Come può essere dio se ha fatto figli o non conosceva i rasta e ha negato di essere dio? Sono confuso..

Riguardo a questo è un discorso complesso e lungo, ma ti posso giä dire che Sua Maestà non ha mai negato di essere Dio...anzi...
Adesso sono di corsa, ma con calma stasera o domani vedo di scriverti...

Se intanto il bro Tekle vuole iniziare il discorso :)

un'abbraccio trino


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: Alcuni dubbi.
PostPosted: Thu 03/Apr/2014 20:20 

Joined: Thu 30/Jan/2014 0:10
Posts: 19
Selam a tutti.

Sono felice della tua giovane sapienza, raslion. Sarei anche molto lieto se mi aiutassi qui a rispondere ai fratelli e ampliare le nostre conoscenze. Mi fido completamente della tua intelligenza mistica.

Per quanto riguarda il discorso sul Re, certamente il Signore non ha mai negato di essere Cristo, se non apparentemente, come d'altronde Cristo Gesù nella Bibbia, a motivo della Sua Divinità Umiltà. Il Signore incontrò i confratelli in Jamaica nel 1966, e diede la medaglia al valore a molti padri rasta, per premiarli e promuovere il loro movimento spirituale. In molti punti dei suoi discorsi il Re ha testimoniato esplicitamente la Sua Divinità, ed è necessario studiare in profondità per capire queste cose.

Non ti scervellare adesso. Cerca la conoscenza, prima del verdetto.

Blessed Love


Top
 Profile  
 
Display posts from previous:  Sort by  
Post a new topicPost a reply Page 1 of 1   [ 14 posts ]


Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 0 guests


You cannot post new topics in this forum
You cannot reply to topics in this forum
You cannot edit your posts in this forum
You cannot delete your posts in this forum

Search for:
Jump to:  



Free phpBB hosting by ProphpBB | Powered by phpBB | Report Abuse | Privacy